Se stai Bene si Vede

Tutti i consigli di Nathura per stare bene e vivere meglio

Disturbi intestinali in viaggio

Il cambio di abitudini e di alimentazione, in viaggio, è deleterio per il vostro intestino? qualunque sia la vostra tipologia di viaggio, vi sono alcune tipologie di disturbi che si manifestano a causa di un'adattamento richiesto al vostro intestino. Purtroppo, un cambio repentino della routine quotidiana mette a dura prova il microbiota intestinale, con delle spiacevoli ripercussioni sulla nostra regolarità intestinale compromessa da stitichezza, diarrea e gonfiore addominale. È possibile preparare il nostro intestino a questi cambiamenti improvvisi, che l’organismo traduce in stimoli stressanti.

PREPARIAMO IL NOSTRO intestino

Oltre a preparare le valigie è bene preparare anche il nostro intestino al viaggio, più o meno lungo che sia. Ogni viaggio richiede infatti al nostro organismo un adattamento (nuove abitudini alimentari e ritmi), e per prepararci al meglio l’alimentazione gioca un ruolo importante. Prendersi cura del benessere della flora batterica intestinale è il primo passo per vivere al meglio nuove situazioni. In alcuni casi si può ricorrere a degli integratori alimentari naturali, da associare a una dieta ricca di fibre per riequilibrare la flora batterica intestinale.

Per evitare una condizione di disbiosi intestinale, che può tradursi in disturbi intestinali quali diarrea, gonfiore addominale e dolore addominale, possiamo ricorrere a degli integratori alimentari utili per il ripristino quantitativo e qualitativo dell’equilibrio intestinale. Alcuni integratori a base di fermenti lattici vivi (ad azione probiotica) e fibra di psyllium (ad azione prebiotica) favoriscono:

  • il riequilibrio della flora intestinale esistente
  • nutrono la flora intestinale
  • conferiscono la giusta consistenza alle feci, più soffici e morbide.

BENESSERE IN VIAGGIO

“Viaggiare” fa rima con “esplorare”: infatti è impossibile non essere tentati dalle nuove culture gastronomiche e sperimentare nuovi piatti e sapori. Tuttavia seguire dei consigli e delle semplici abitudini in vacanza può essere utile per l’equilibrio della nostra flora batterica. Si consiglia di iniziare la giornata con una buona colazione, ricca di fibre e frutta. Durante la giornata evitiamo i cibi salati e ricchi di grassi saturi come burro e panna, ma prediligiamo l’assunzione di verdure (preferibilmente cotte se siamo in paesi con condizioni igienico sanitarie precarie). Infine, nell’arco della giornata integriamo la nostra alimentazione con dosi di frutta utili per raggiungere il quantitativo giornaliero di fibre.

Share:

Seleziona almeno un argomento e ricevi i consigli adatti a te.