Star Bene

Tutti i consigli per stare bene e vivere al meglio

Disturbi intestinali: i simbiotici sono alleati

Disturbi intestinali i simbiotici sono alleati

A volte a causarla può essere un’alimentazione scorretta, altre volte uno stress intenso: la diarrea, emissione di feci liquide o semiliquide, è forse il più frequente sintomo di malessere intestinale. Questo spiacevole disturbo è prodotto da un’eccessiva attività del colon che accelera il transito delle feci con conseguente malassorbimento di liquidi. Insieme alla diarrea si manifestano spesso dolori addominali e febbre. Se nella maggior parte dei casi il disturbo si risolve con una buona reidratazione, fondamentale per ripristinare i liquidi persi, qualche consiglio alimentare e qualche accortezza possono aiutare. Prima di tutto preferiamo alimenti dalle proprietà antidiarroiche come il riso, che è ricco di amido, secondariamente scegliamo qualche integratore: ottimi i probiotici e i prebiotici, meglio ancora i simbiotici.

Tutti i benefici di probiotici, prebiotici e simbiotici

Da qualche tempo i simbiotici hanno fatto la loro comparsa sul mercato e riscontrano grande interesse da parte del pubblico. Se i probiotici sono microrganismi vivi contenuti naturalmente in alimenti o integratori che esercitano un effetto positivo sulla salute intestinale, i prebiotici sono sostanze non digeribili presenti in alcuni alimenti: si tratta di fibre idrosolubili che permettono la proliferazione, nel colon, della microflora intestinale. In questo senso i simbiotici sono un mix delle proprietà di entrambi: migliorano la sopravvivenza dei probiotici ma favoriscono anche la formazione di un ecosistema utile alla produzione di una flora intestinale sana e funzionale. Non solo: i simbiotici sono utili anche a migliorare i sintomi dell’intolleranza al lattosio e facilitano l’assorbimento di ferro, calcio, magnesio e altri componenti fondamentali. Regolarizzano inoltre la funzionalità intestinale migliorandone la motilità, l’assorbimento e la secrezione, riducono le infiammazioni e le infezioni intestinali.

Prevenzione e cura, grazie ai simbiotici

I simbiotici costituiscono ottimi prodotti funzionali: svolgono azioni benefiche per l'intero organismo influenzando positivamente il benessere psicofisico. Ormai diversi studi hanno chiarito come l'associazione di probiotici e prebiotici rappresenti infatti una delle migliori strategie per affrontare i disturbi intestinali transitori, come appunto la diarrea. Del resto gli effetti positivi di probiotici, prebiotici e simbiotici sono scientificamente dimostrati: coadiuvano nella cura di una serie di condizioni patologiche come le gastroenteriti, le enterocoliti infantili, la sindrome dell’intestino irritabile e altre ancora. Alcuni studi hanno inoltre chiarito l’efficacia dei simbiotici anche nella prevenzione di malattie respiratorie di origine allergica e di infezioni urogenitali.

Share:

Seleziona almeno un argomento e ricevi i consigli adatti a te.