Star Bene

Tutti i consigli per stare bene e vivere al meglio

Le possibili cause di un cattivo sonno?
Cosa_non_ci_fa_dormire_bene

In Italia sono numerose le persone che soffrono di disturbi del sonno. I ritmi di vita della società moderna stanno impattano notevolmente sulla qualità del sonno: accanto al numero crescente di lavoratori costretti a turni serali c'è infatti chi si priva volontariamente del sonno, tardando il momento di andare a letto, per dedicarsi alla palestra o stando connessi a smartphone e dispositivi elettronici fino tarda notte. Purtroppo però la scarsa quantità e qualità del riposo notturno ha grosse ripercussioni sulle performance cognitive diurneSonnolenzadeficit dell'attenzione e irritabilità possono essere la conseguenza di un sonno insufficiente e possono portare a esiti negativi sul piano sociale e psicologico. Inoltre l'alterazione dei ritmi circadiani comporta rischi per la salute anche a livello degli apparati metabolicoendocrino e immunitario.

Studi segnalano che le malattie cardiovascolari, il diabete, l’ipertensione e i disturbi respiratori o l’ obesità sono correlati anche a un sonno qualitativamente e quantitativamente scarso.

PERCHE' SOFFRIAMO DI INSONNIA

Routine quotidiane sempre più caotiche, problemi economici e fisici in certi periodi possono pesare notevolmente sul benessere psicofisico, e il sovraccarico giornaliero spesso può condizionare il buon riposo notturno. Ma cos'altro non ci fa dormire? Sicuramente lo stress professionale: alcuni studi hanno mostrato una tendenza crescente all'insonnia tra gli studenti universitari, che tuttavia hanno assolutamente bisogno di un buon riposo. Stesso discorso vale per giovani o manager!

Anche il fumo può essere causa di un sonno disturbato. Una ricerca pubblicata da Psychology, Health and Medicine e condotta su quasi 5 mila adulti ha permesso di individuare nel sangue la quantità di cotinina, sostanza legata alla nicotina, arrivando a dimostrare come la sigaretta scateni una reazione a catena che interferisce con la regolazione del ritmo sonno-veglia.

Dormire bene favorisce memoria e l’apprendimento: è infatti durante il riposo notturno che le connessioni cerebrali si riorganizzano.

Per favorire un sonno di qualità e regolarizzare il ritmo sonno veglia si può provare ad integrare la dieta con integratori alimentari a base di melatonina che possono favorire l'addormentamento e il mantenimento del sonno dopo una giornata stressante.

Share:

Seleziona almeno un argomento e ricevi i consigli adatti a te.