Star Bene

Tutti i consigli per stare bene e vivere al meglio

Bisabololo, azione lenitiva per i fastidi intimi

Bisabololo, azione lenitiva per i fastidi intimi

L'area genitale femminile può spesso presentare infiammazione e irritazioni causa di fastidi, bruciori intimi e disagio specie durante i rapporti sessuali. La prima regola è quella di mantenere sempre un buon trofismo dei tessuti. Molte preparazioni naturali possono dare una mano. Tra i vari ingredienti utili a ripristinare la corretta elasticità della pelle e delle mucose c'è il bisabololo. Grazie alle sue proprietà, è usato infatti da tempo nei cosmetici destinati alle pelli sensibili e delicate. Non a caso è impiegato anche nei prodotti per bambini e nei doposole, oltre che in preparazioni pensate per le pelli infiammate, arrossate e colpite da dermatite atopica o seborroica. Forte di un'azione calmante e addolcente, questo ingrediente naturale si ottiene per distillazione dell’olio essenziale di camomilla. Presente in diverse specie di piante, ha anche proprietà antibatteriche che lo rendono ideale nel favorire i processi riparativi delle microlesioni e delle ferite che si possono presentare nell’epitelio vulvovaginale. Inoltre il bisabololo apporta una giusta quantità di acqua ai tessuti, aiutando ad alleviare disturbi intimi come la secchezza vaginale, il prurito, l'irritazione e l'infiammazione.

Molte donne sperimentano secchezza vaginale

Un momento particolarmente delicato per la salute genitale femminile è ovviamente la menopausa. Proprio in questo periodo della vita della donna, dunque, l'utilizzo di prodotti come pomate e gel naturali a base di bisabololo risulta particolarmente importante. In menopausa infatti la carenza di estrogeni è frequente causa di secchezza vaginale prodotta dalla riduzione della naturale lubrificazione. Si ritiene che una donna su due sperimenti questo problema attorno ai cinquant'anni. Purtroppo però in menopausa i disturbi sono numerosi e questo passa spesso in secondo piano. Ma la secchezza vaginale riguarda anche donne giovani, come quelle che allattano a lungo: gli ormoni prodotti durante l'allattamento hanno un effetto negativo sulla lubrificazione vaginale.

Assicurare la corretta lubrificazione

Oggi molte formulazioni in commercio che contengono bisabololo affiancano a questa preziosa sostanza ingredienti come acido ialuronico e proteine come la sericina, oltre a oli vegetali (quello di mandorle dolci, ad esempio). Questo mix di ingredienti consente un ripristino rapido della salute di tessuti così delicati come quelli vaginali. Il che è particolarmente importante per le donne più giovani, non di rado affette da disturbi di tipo infiammatorio e da irritazioni a livello genitale. Proprio nelle donne giovani la frequenza dei rapporti sessuali è maggiore e altrettanto la possibilità di creare traumatismi a una vagina non ben lubrificata. Del resto la secchezza vaginale alla base di difficoltà sociali, relazionali e spesso impedisce di svolgere una necessaria attività fisica per colpa del fastidio prodotto dallo sfregamento.

Share:

Seleziona almeno un argomento e ricevi i consigli adatti a te.